Treccia con Asiago Dop Fresco Prodotto della Montagna

Treccia con Asiago Dop Fresco Prodotto della Montagna

DIFfICOLTà

  • Facile

TIPO

Antipasto

TEMPO

220 minuti

Ingredienti

per 6 persone

• 150 g di farina “0”
• 100 g di farina forte tipo Manitoba
• 125 ml di latte intero + 1 cucchiaio per spennellare
• 1 uovo
• 1 bustina di lievito di birra disidratato
• 1 tuorlo
• semi di papavero
• 1 cucchiaino di sale per il ripieno
• 200 g di speck
• 150 g di Asiago Dop Fresco Prodotto della Montagna
• 1 porro
• olio d’oliva extravergine
• 1 noce di burro

Preparazione

Nella planetaria raccogliete le due farine, il lievito, il latte e l’uovo intero. Amalgamate prima con la frusta K, poi impastate con il gancio a uncino per 15 minuti, unendo il sale verso la fine, fino a quando l’impasto apparirà morbido ed elastico. Trasferitelo in una ciotola, copritelo con pellicola e fatelo lievitare per circa 2 ore in luogo tiepido.

Fate appassire il porro con l’olio e il burro fino a quando si sarà ammorbidito. Aggiustate di sale e pepe e tenete da parte.

Suddividete l’impasto in 3 pezzi dello stesso peso e stendeteli con un mattarello in altrettante strisce lunghe e strette.
Ponete al centro di ciascuna lo speck tagliato a dadini o a striscioline, il formaggio Asiago DOP a cubetti e un po’ di porro.

Richiudete le strisce in modo da ottenere 3 cordoni ripieni e intrecciateli partendo dal centro, formando una grossa treccia. Saldate bene la pasta alle estremità e trasferite su una teglia foderata di carta forno. Fate lievitare per 30 minuti. Spennellate con il tuorlo sbattuto con il latte e cospargete con i semi di papavero. Infornate la treccia a 180 C per 20 minuti.

© Copyright 2022 ©CONSORZIO TUTELA FORMAGGIO ASIAGO| P.IVA / CF: 00703580241 | Privacy Policy | Cookie Policy